News

BREAKING NEWS:

Esposto verso i Beni Culturali, carte in mano alla Magistratura.


12 Video delle Audizioni in Commissione Trasparenza realizzati da Alessandro Moriconi.


2 ore fa

PAC Libero

*ROMA. PARCO CENTOCELLE, BONAFONI-VEGLIANTI: SOLO CHIACCHIERE SU BONIFICA*

(DIRE) Roma, 18 feb. - "A due anni dall'ordinanza della Sindaca
Virginia Raggi per la bonifica del Parco archeologico di Centocelle, l'unica cosa che resta sono le chiacchiere. I
cittadini di Centocelle e del quadrante est della Capitale hanno il diritto di usufruire dell'area verde. Apprendiamo dalla stampa cittadina e nazionale che sono state realizzate solo il 30% delle
attivita' propedeutiche al piano per la bonifica previste dal contratto di convenzione stipulato da Roma Capitale con l'universita' La Sapienza. Alla luce di questo e del nuovo cambio al vertice dell'assessorato competente, che per la terza volta passera' di mano, ci si chiede quale sara' il destino del Parco e
se, di nuovo, l'iter per la risoluzione del problema dovra' cominciare da capo. Ci domandiamo, inoltre, quale valutazione
possa aver portato la Giunta a stanziare solo cinquecentomila euro per la bonifica visto che, in data 7 febbraio 2017, il presidente della commissione ambiente dell'Assemblea Capitolina,
Daniele Diaco, parlo' della necessita' di un milione di euro per l'operazione. E' opportuno che la sindaca incontri i residenti e i comitati per informarli sullo stato dell'arte. Dopo quasi tre
anni di governo la maggioranza cinque stelle dovrebbe aver capito
che non bastano gli annunci. Le chiacchiere, senza fatti,
danneggiano la cittadinanza".
Cosi' in un comunicato la capogruppo al Consiglio regionale del Lazio della Lista Civica Zingaretti Marta Bonafoni e il
consigliere del Municipio Roma 5 Stefano Veglianti.
(Comunicati/Dire)
11:55 18-02-19

NNNN

In allegato la risposta della Universita' La Sapienza di Roma alle richieste di Pac Libero, tramite accesso agli atti, circa lo stato della caratterizzazione dei rifiuti del Canalone
... EspandiComprimi

Commenta su Facebook

3 giorni fa

PAC Libero

FUMI TOSSICI CHE SI SPARGONO SU ROMA: NON ESISTONO CONFINI PER L'ARIA... Troppo simile ai problemi del Pac e dei roghi che ci si consumano all'interno e quello covante del gennaio 2017. Soprattutto l'inerzia (colpevole) del Comune di Roma.

L'11 dicembre un incendio ha devastato il tmb di via Salaria 981, un impianto che trattava 1000 tonnellate di rifiuti al giorno, ed era collocato a 50 metri dalle case e a 100 da un asilo nido.
A distanza di due mesi non si sa ancora il destino di quel sito.
Non è stata revocata l'autorizzazione a trattare i rifiuti. Si parla della trasformazione in un impianto diverso dal tmb, ma sempre che lavori rifiuti, sempre a 50 metri dalle case, sempre a 100 metri da un asilo nido.
Non sono bastati quasi otto anni di miasmi, fumi tossici, desertificazione del quartiere, non è bastato un incendio che ha distrutto un impianto e diffuso diossina per settimane.
Per questo il 16 febbraio ci sarà una manifestazione, davanti all'impianto, mentre ci sono ancora rifiuti che non sono stati portati fuori dopo due mesi, mentre ancora non c'è ancora nemmeno un progetto abbozzato di riqualificazione dell'area e si ciancia di repair café e di riciclo creativo.
... EspandiComprimi

Commenta su Facebook

3 giorni fa

PAC Libero

E il V Municipio ci dovra' spiegare perche' la CARATTERIZZAZIONE dei rifiuti del Canalone NON E' MAI PARTITA mentre il Presidente Boccuzzi e l'Assessore Pulcini per 2 anni ci hanno raccontato altro.
I cittadini sono stufi di avere la propria salute esposta a rischi - e come se non bastasse - essere presi per i fondelli dal Municipio V
... EspandiComprimi

Commenta su Facebook